fbpx

TECARTERAPIA

La Tecarterapia è una tecnologia innovativa per il trattamento in tempi brevi di patologie riguardanti i sistemi osteo-articolare e muscolare.
Si può usare per trattare mal di schiena, cervicalgie, distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti e borsiti, esiti di traumi ossei e legamentosi, distrazioni di tipo osteoarticolare, dolore cronico agli arti. La Tecarterapia, grazie alla sua capacità di apportare nutrimento e ossigeno ai tessuti, è utilizzata in diverse forme di osteoporosi e in molti programmi riabilitativi post-chirurgici, soprattutto dopo interventi di artroprotesi.

ULTRASUONI

In fisioterapia gli ultrasuoni forniscono un aiuto fondamentale nel trattamento di numerosi disturbi:
muscoli contratti, epicondiliti, morbo di Dupuvtren, periartriti di omero e scapola (anche con calcificazioni), nevriti, etc.

Le terapie strumentali con ultrasuoni consistono di vibrazioni acustiche non percepite  dall’orecchio umano ottenute utilizzando la proprietà di cristalli minerali che subiscono l’azione di un campo di corrente alternata.

TENS
TransCutaneous Electrical Nerve Stimulation

La TENS è una tecnica medica complementare spesso abbinata ad altre terapie manuali, per alleviare condizioni dolorose acute o croniche. Infatti la sua azione stimola la produzione di endorfine, antidolorifici prodotti dal corpo umano, ridotto il dolore il terapeuta potrà eseguire la terapia manuale più agevolmente.

LASERTERAPIA

Tecnica medica complementare spesso abbinata ad altre terapie manuali, per alleviare condizioni dolorose acute o croniche.
Il suo utilizzo ha effetto antidolorifico, infatti stimola la produzione di endorfine, antidolorifici prodotti dal corpo umano, e antinfiammatorio, grazie al suo effetto vasodilatatorio con conseguente riduzione di eventuali edemi presenti
Il suo utilizzo consente al terapeuta di eseguire la terapia manuale più agevolmente.

Elettrostimolazione

Un metodo riconosciuto dal mondo scientifico e medico

Riproduce fedelmente il processo attivato durante una contrazione muscolare volontaria, il nostro cervello invia un comando sotto forma di segnale elettrico che viaggia ad alta velocità lungo le fibre nervose fino al muscolo, che reagisce contraendosi.