fbpx

CRANIO SACRALE

La scoperta del sistema cranio-sacrale, e del relativo movimento presente in esso, è da attribuire ad un osteopata, il Dott. William Sutherland negli anni ’30

 

L’osteopatia cranio sacrale è una tecnica che prevede un tocco molto leggero sulle ossa craniche, sui nervi, sulla colonna vertebrale etc. al fine di apportare beneficio a tutto il corpo e ai suoi apparati, come ad esempio il riequilibrio  della postura, i muscoli, l’apparato gastroenterico la respirazione. 

Essa risulta quindi idonea in molti casi nella cura della sciatalgia, del mal di schiena, dei traumi da parto, colpi di

frusta, emicranie, scoliosi, vertigini  problemi dell’articolazione mandibolare, nevralgie, tendiniti etc.

Per la sua natura non invasiva, la tecnica dell’osteopatia cranio-sacrale può essere praticata anche sui neonati, sulle persone anziane e sulle donne in gravidanza.

IN PARTICOLARE NEI BAMBINI È MOLTO INDICATA PER:

  • COLICHE
  • OTITI, RINITI, FARINGITI
  • ALLERGIE
  • REFLUSSO, STIPSI
  • DIFFICOLTÀ DI SUZIONE
  • INSONNIA
  • INAPPETENZA
  • DISTURBI CARDIACI E POLMONARI
  • PROBLEMI POSTURALI
  • RITARDO NELLO SVILUPPO FISICO E INTELLETTUALE
  • DISTURBI COMPORTAMENTALI E DIFFICOLTÀ NELL’APPRENDIMENTO